Piano di Protezione Civile Intercomunale (aggiornamento anno 2019)

Il Piano di Protezione Civile è uno strumento finalizzato alla salvaguardia dell'uomo e dei beni, che sintetizza le conoscenze territoriali per quanto riguarda la pericolosità dei fenomeni e l'esposizione dei beni, individua compiti e responsabilità di amministrazioni, strutture tecniche e organizzazioni per l'attivazione di specifiche azioni in caso di incombente pericolo o di emergenza, e individua le risorse umane, i mezzi e i materiali per fronteggiare e superare le situazioni di emergenza.
Con atto costitutivo del 02/08/2007 rep. 569, i Comuni di Brolo e di Ficarra hanno costituito l'Unione dei Comuni "Terra dei Lancia", tra i cui obiettivi programmatici previsti dallo Statuto dell'Ente all'art. 2 rientrano i servizi di pianificazione di protezione civile. Con il Decreto del Presidente della Regione Sicilia del 27/01/2011, pubblicato nella G.U.R.S. n. 8 del 18/02/2011 ("Linee guida per la redazione dei Piani di Protezione Civile comunali e intercomunali in tema di rischio idrogeologico"), è stato fornito a tutte le Amministrazioni comunali un quadro di riferimento metodologico ai fini di una omogenea elaborazione dei Piani di Protezione Civile per il rischio idrogeologico nella Regione Sicilia.

Inoltre, con il Decreto del Capo del Dipartimento di Protezione Civile del 2 ottobre 2018 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 266 del 15 novembre 2018, sono state fornite le indicazioni alle Componenti ed alle Strutture operative del Servizio nazionale di protezione civile per l'aggiornamento delle pianificazioni di protezione civile per il rischio maremoto.

Dal momento in cui il Piano Intercomunale di Protezione Civile dell'Unione dei Comuni "Terra dei Lancia" risale al 2009, si è reso necessario procedere al suo aggiornamento al fine di adeguarlo alla normativa vigente in materia, all'evoluzione dell'assetto territoriale e demografico e alle variazioni degli scenari attesi.

Allegati disponibili

Documento File
Relazione Generale
Tabelle di sintesi del Piano di Protezione Civile
Schede di censimento DRPC frane
Schede di censimento DRPC idro
Tavola 1 - IGM 25000 Brolo e Ficarra
Tavola 2 - Cartografia di base 10000 Brolo e Ficarra
Tavola 3 - Reticolo idrografico e spartiacque dei bacini idrografici 10000
Tavola 4 - Centri abitati e viabilità 10000
Tavola 5 - Rischio e Pericolosità PAI 10000
Tavola 6 - Nodi a rischio frane e a rischio idro DRPC 10000
Tavola 7 - Aree di attesa, aree ammassamento, aree ricovero, edifici sensibili e strategici, cancelli 10000
Tavola 8 - Rischio incendi e punti di approvvigionamento idrico 10000